Finanziamenti: portare a casa i soldi

Una sfida al governo, sul terreno dei finanziamenti. Questo propone la giunta, presentando i propri progetti già altrimenti avviati e finanziati, per intercettare una parte – 18milioni € per la precisione – dei fondi che Renzi vuole mettere a disposizione delle periferie italiane. Una sfida più ambiziosa e difficile di quanto si possa pensare: non bastano infatti le richieste, gli annunci e nemmeno il sacrosanto diritto ad averli, soprattutto in Italia. Serve anche una parallela attività di negoziati e di lobbying presso chi realmente decide a chi e cosa assegnare questi fondi, politici o burocrati che siano. Serve inoltre chiarire se tali fondi siano a disposizione anche per progetti periferici come area geografica, più che urbanistica.

Ci auguriamo dunque sia che la giunta sia i parlamentari padovani procedano su questa strada, lasciando da parte le beghe politiche ed entrando nel merito di tali progetti, sostenendoli se lo meritano ed evitando assolutamente contrapposizioni e tentativi di guadagnare visibilità a spese dei risultati nel “portare a casa i soldi”. E noi riteniamo che molti di essi, dal Parco delle Mura al restauro del Castello Carrarese, possano meritarlo: l’inghippo sarà anche nel convincere il governo che siano progetti di periferia. Perché in fondo, col nostro residuo fiscale, quei soldi sono anche e davvero “nostri”.

Qui l’articolo con un elenco più completo dei progetti.

 

autore: Filippo Turturici

Annunci

Un pensiero su “Finanziamenti: portare a casa i soldi

  1. Pingback: Mura: avanti tutta, nel segno della continuità | lacapitaledelnordest

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...